Blog

Cos'è JOMO, The Joy Of Missing Out?

Il nome Anil Dash potrebbe non risuonare, ma dobbiamo ringraziarlo per molte cose ... tra queste, l'idea che sia giusto perdere le cose e che ci sia gioia innonessere parte di tutto ciò che vedi e leggi sui social media.

Nel suo blog, scrive: 'Sono stato a eventi straordinari. Sono ancora abbastanza fortunato da poter partecipare a momenti e celebrazioni a cui è un incredibile privilegio assistere. Ma sempre più spesso, la mia risposta predefinita agli inviti è 'no'. No, non vado. E quando i padroni di casa ben intenzionati inevitabilmente sottolineano 'Ti pentirai di non essere venuto!' Non lo dirò ad alta voce, ma probabilmente penserò, 'No, davvero non lo farò'.

JOMO è anti-FOMO

Cos

Pensa a JOMO, o The Joy of Missing Out, come un antidoto a FOMO, o Fear of Missing Out. Equello, Afferma il filosofo olandese Svend Brinkmann, è un prodotto della cultura del consumo di oggi. 'Penso che dovremmo vedere questa situazione alla luce della cultura del consumo, che abbiamo creato per noi stessi', afferma (via Vox ). “La nostra cultura dipende dal fatto che desideriamo sempre di più, acquistiamo sempre di più e facciamo di più. Accontentarsi al giorno d'oggi è quasi un vizio, perché significa che sei contento di quello che hai e quindi non stai già inseguendo la prossima cosa. Oggi, ad esempio, si parla molto di sviluppo personale, di apprendimento permanente e della capacità di sviluppare costantemente le proprie competenze. Ma lo vedo come parte dello stesso circolo vizioso di volere di più, desiderare cose nuove e sentire sempre il bisogno di fare le cose in modo diverso o migliore. '

JOMO può significare passare attraverso una disintossicazione tecnologica

Cos

Psicologia oggi vede i canali di social media come Facebook e Twitter come fattori scatenanti per FOMO, perché vedendo aggiornamenti di stato e tweet, potenzialmente sperimentiamo il timore di poterci perdere qualcosa di degno di nota. Questa paura è accentuata dalla pressione sociale, che deriva dalla necessità di essere nel posto giusto per stare con le persone giuste.

Per praticare JOMO, dobbiamo solo vivere il momento, equellosignifica fare lo sforzo di incontrarsi faccia a faccia invece di impegnarsi attraverso i social media e dire 'no' ad attività e compiti non essenziali, come partecipare a feste ed eventi o prendere telefonate non importanti. Fare la pace dicendo di no, vivere il momento e godersi i piaceri di casa, quindi, sono la chiave per assumere JOMO.

Più importante, JOMO può significare disconnettersi dalla tecnologia in generale e dai social media in particolare - perché non lo faiveramentehai bisogno di sapere cosa stanno facendo e cosa pensano tutti in questo momento, vero?



Dash ritiene che l'adozione di JOMO gli abbia permesso di riprendere il controllo della sua vita. 'Essere quello che ha il controllo di ciò che mi commuove, di ciò da cui mi sento obbligato e di quali attaccamenti ho alle esperienze fugaci non è un'autorità che sono disposto a concedere ai capricci arbitrari di un'app sul mio telefono cellulare', egli scrive. 'Penso che sempre più persone riprenderanno questa agenzia sui loro sentimenti di essere sociali, anche. È una cosa gioiosa.

Raccomandato