Blog

Gli articoli più costosi di Louis Vuitton in assoluto

È uno dei marchi di stilisti più riconosciuti (e più copiati) al mondo. I suoi modelli sono prodotti in fabbriche situate in Francia, Stati Uniti, Spagna, Germania e Italia. L'Organizzazione mondiale delle dogane si è classificata Louis Vuitton il sesto marchio più contraffatto , per un valore di 28 miliardi di dollari nel 2015. Da un produttore di scatole e imballatore parigino, Louis Vuitton è diventato un abile artigiano in grado di realizzare scatole che potevano contenere qualsiasi cosa. Così, quando aprì il suo negozio nel 1854, Louis Vuitton si posizionò come l'uomo che poteva imballare in sicurezza anche le cose più delicate (via Quarzo ).

Vuitton divenne noto per i suoi bauli da piroscafo, dotati di cassetti, scomparti e appendiabiti che consentivano ai viaggiatori di trasportare i propri effetti personali senza doverli disfare. I suoi casi erano anche speciali perché, comeVogadice che erano - e continuano ad essere - impermeabili. Le prime custodie di Vuitton non portavano il monogramma distintivo - che arrivò nel 1896, e per gentile concessione di suo figlio Georges, che voleva marchiare le scatole Vuitton con un fiore e un monogramma in modo che nessun altro potesse copiarlo Voga ).

Da lì, l'azienda ha realizzato valigie con il caratteristico logo LV che trasportava di tutto, da una ruota di scorta a servizi da tè. A parte le sue borse più conosciute (e ampiamente copiate), LV continua a produrre bagagli su misura nella sua fabbrica di produzione ad Asnières-sur-Seine, che è gestita dal pronipote di Louis Vuitton, Patrick oggi. L'unica cosa che la fabbrica non faràQuarzodice, è una replica esatta di una custodia da viaggio Louis Vuitton esistente.

Gli articoli più costosi di Louis Vuitton

Louis Vuitton

Louis Vuitton oggi è un gigante della moda. Alcuni dei suoi design più recenti, come Urban Satchel, criticato dalla critica, costano ben $ 150.000 e si trovano negli armadi della cantante / designer Victoria Beckham eVogail formidabile editore Anna Wintour. Mentre è eseguito in pelle, sembra una raccolta di rifiuti scartati (via Abouticles ).

Un'altra creazione costosa è un baule fatto su misura per il giocatore di cricket australiano Michael Clarke. Il baule è realizzato in rovere e rilegato con pelle italiana, e presenta scomparti interni che contengono attrezzi da cricket, alcune bottiglie di vino, opere d'arte e set di scacchi. Clarke ha pagato $ 170.000 per il suo Vuitton, e si dice che sia raddoppiato di prezzo da quando lo ha commissionato.

Ma il prodotto più costoso della casa di moda di lusso è un orsacchiotto, che oggi è ospitato al Teddy Bear Museum di Jeju, in Corea del Sud (via Extravaganzi ). L'orso è il prodotto di una collaborazione tra Vuitton e il produttore di giocattoli tedesco Steiff. Gli occhi di questo orso unico nel loro genere sono fatti di diamanti e zaffiri e indossa un cappello e un cappotto Louis Vuitton con finiture in oro massiccio. Se vuoi attirarlo lontano dal suo acquirente originale, devi essere pronto a sborsare almeno $ 2,1 milioni, che è quanto Jesse Kim ha pagato per questo quando è andato sotto il martello a Monaco nel 2000.



Raccomandato